Limiti prelievi sul conto corrente dell’imprenditore

Sapevi che, se sei un imprenditore ed effettui prelievi in contanti dal conto corrente, di importo superiore a 1.000 Euro giornalieri e a 5.000 Euro mensili, potresti essere sottoposto ad un controllo dall’Agenzia dell’Entrate.

Se superi i limiti sui prelievi sul conto corrente scatterà la presunzione di evasione e gli importi prelevati saranno considerati ricavi. Per difenderti e far cadere questa presunzione dovrai giustificare l’impiego del denaro. Ovvero, indicare il beneficiario e possedere un riscontro contabile.

Ti potrebbe anche interessare
Sapevi che esiste un termine massimo entro il quale l'Agenzia dell'Entrate (Ade) può pretendere il
I debiti ereditati dal defunto possono essere non pagati. Vediamo insieme quando e in che
A cosa servono e come scegliere tra una scrittura semplice e autenticata L'ordinamento giuridico italiano
Come fare una raccomandata senza busta e quando usarla Sapevi che quando invii una comunicazione
Sapevi che gli assegni bancari, circolari o postali pari o superiori a 1.000 euro, devono
1Shares

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.